Chi Siamo

La Fondazione S.S. Lazio 1900 è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale (Onlus) nata sulla base di specifica delibera del Consiglio Generale della S.S. Lazio a.s.d, conosciuta come la Polisportiva, fondata a Roma quale il 9 gennaio 1900, ispirandosi ai principi, ai valori e al patrimonio morale e sportivo dei Fondatori e pionieri biancocelesti.

La Società Sportiva Lazio è la più grande Polisportiva d’Europa, fondata a Roma il 9 gennaio 1900.

121 anni di storia, 10 ori olimpici, 1 stella d’oro, 1 collare d’oro al merito sportivo

Nei suoi oltre 120 anni di storia la Lazio ha promosso la pluralità delle discipline e dei talenti peculiari di ciascuna e ciascuno, le espressioni culturali e artistiche, l’inclusione sociale. Fin dai primi anni di vita il Sodalizio biancoceleste si è fatto promotore di una molteplicità di sezioni sportive, di momenti ricreativi, di istituzioni educative e caritatevoli come l’Asilo Lazio presso la sede di Via Veneto, dell’utilizzo delle strutture sportive per finalità sociali e di attenzione ai più disagiati.

La Fondazione S.S.Lazio intende operare in questo solco, valorizzando i talenti, preservando l’eredità storica, coltivando l’identità, intesa non come un elemento di antagonismo ma di contributo a qualcosa di più grande di sè: il Bene Comune.

Mission

La Fondazione intende promuovere attraverso iniziative sportive e culturali:

  • Stili di vita salutari centrati sull’attività fisica, sulla sostenibilità dell’ambiente, sulla sana alimentazione
  • L’inclusione e integrazione sociale contro ogni forma di discriminazione ed emarginazione
  • Il Welfare di comunità con diffusione di attività culturali di interesse sociale e con finalità educativa

Ente Morale

La Lazio fu Eretta in Ente Morale, su proposta del Ministro dell’Istruzione Pubblica Benedetto Croce, con il Regio Decreto del 2 giugno 1921 che le riconosce esplicitamente un “fine di pubblica utilità”.

Nel 2021 ricorre il centenario di questo riconoscimento decisivo: la Fondazione nasce per tramandare e confermare – attualizzandola – la forza morale dell’istituzione biancoceleste e per tradurre concretamente in opere e azioni i principi e valori dei fondatori e pionieri laziali. (in foto il decreto regio)

Principi e Valori

La vocazione sportiva e sociale della Lazio ha accompagnato la storia cittadina, con lo scorrere del Tevere e delle stagioni. La Fondazione perciò tutela e promuove tutto questo capitale umano tramandato da 121 anni di padre in figlio, ispirandosi a:

Governance

Presidente della Fondazione è Gabriella Bascelli.

Ha vestito per tutta la vita di atleta i colori biancocelesti del Circolo Canottieri Lazio vincendo 23 titoli Italiani, un oro, due argenti ed un bronzo mondiale fra le categorie juniores, U23 e Assoluti. 

Con la Nazionale Italiana ha preso parte ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e di Pechino 2008 ed ha conseguito ai Campionati Europei un oro, un bronzo e due argenti. Dopo la laurea in Scienze Politiche con Specializzazione in Relazioni Internazionali ha conseguito un Master in Diritto e Management Sportivo ed ha sviluppato un’esperienza pluriennale nei progetti sportivi Europei, nazionali e regionali. 

Attualmente sta collaborando presso il Dipartimento dello sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito di un progetto con Studiare e Sviluppo e presso la Associazione delle Polisportive Europee (European Multisport Club Association – EMCA) per la predisposizione di progetti nell’ambito del programma Erasmus plus Sport. Svolge inoltre consulenze presso l’ International Fund for Agricultural Development (IFAD) Agenzia specializzata delle Nazioni Unite, per progetti di sviluppo nei paesi del terzo mondo.  E’ membro permanente del consiglio di amministrazione dell’Università Europea di Roma per la Psicologia Scientifica e Tecnica ed è consigliere del Circolo Canottieri Lazio. È sposata e mamma di due gemelle di 5 anni.  

Saluto della Presidente

Care amiche e cari amici,
la Fondazione S.S. Lazio 1900 è chiamata ad un’alta missione a beneficio della nostra comunità e delle persone che vivono nel disagio nonché a rendere viva la storia e la tradizione biancoceleste che da oltre 120 anni ispira decine di migliaia di atleti, tecnici e dirigenti, nonché milioni di sostenitori.

Sono onorata di ricoprire il ruolo di Presidente e al contempo vi assicuro il mio impegno con la tenacia della sportiva e vi chiedo accompagnarmi in questo percorso. Sono desiderosa di impegnarmi perché sin da bambina, in Sudafrica, ho avuto la possibilità di praticare diverse discipline sportive ed è per questo che, anche oggi, lo sport ha un ruolo centrale nel mio lavoro e nei miei progetti. Ho sperimentato in due circostanze incidenti terribili che mi hanno costretta a lunghi ricoveri ed alla temporanea disabilità motoria. So cosa significhi il sacrificio e quanto lo sport “rigeneri” e ci faccia sentire vivi. Attraverso lo sport – ne sono convinta – si possono raggiungere dei grandi obiettivi quali ad esempio l’inclusione sociale, la salute, l’amicizia, le pari opportunità e molti altri. Nelson Mandela, originario di quel Sudafrica in cui ho mosso i primi passi ebbe a dire che “lo sport ha il potere di cambiare il mondo, ha il potere di creare speranza ed unire le persone”.

Il mio obiettivo come Presidente e come persona è di continuare a dare vita a queste parole che sono per me fonte di ispirazione. Io credo che, con la Fondazione S.S. Lazio 1900 possiamo cambiare la vita e regalare speranza a tantissime persone. So di poter assolvere questa missione solo con la vicinanza, l’impegno e la passione di tutta la famiglia biancoceleste, in primis la splendida famiglia delle Sezioni della Società Sportiva Lazio.

Un grazie, sincero, sentito, profondo va al Presidente Generale Antonio Buccioni ed a tutte le Presidenti e i Presidenti delle Sezioni ed Attività Associate. E grazie a voi: per aver visitato il nostro sito ed aver raccolto informazioni. Vi prego di valutare la possibilità di aderire al nostro progetto e di sostenere le attività di inclusione sociale attraverso lo sport, di cittadinanza attiva e di valorizzazione della cultura Biancoceleste in seno alla Fondazione. Insieme ce la faremo: concordia parvae res crescunt.